Crescita Personale

A tutta positività

By  | 

Siamo abituati a redigere la lista dellaspesa, o l’elenco delle cose da fare… maquante volte abbiamo compilato la lista della positività? Ecco come fare: ogni mattina si può prendere un foglio, dividendolo in due parti e scrivendo, a sinistra, le cose positive che ci accadono durante la giornata e, a destra, quelle che riteniamo negative. Alla fine della giornata si può fare un bilancio, contando il numero delle voci di sinistra e di destra, verificando così se la nostra attenzione è più focalizzata sulle cose positive o su quelle negative. Se vince quest’ultima eventualità, ci si può allenare a trovare il messaggio positivo o di cambiamento nascosto negli avvenimenti che sono stati considerati negativi. L’esercizio risulta ancora più efficace se prolungato per almeno ventuno giorni.

Invertire il senso di marcia

Molti diffidano del pensieropositivo, perché lo vedonocome uno sforzo pocospontaneo di voler vedere larealtà diversamente dacom’è davvero. Un primopasso, per portare questonuovo modo di pensarenella propria esistenza è, alcontrario, cominciare a riconoscereche, notare semprele cose che non vanno e spazientirsi o affliggersi per esse, è semplicemente un’abitudine. È come se guidassimo l’auto della nostra vita, scegliendo sempre le stesse strade: quelle della tristezza e del lamento. E se invertissimo il senso di marcia, andando proprio nella direzione opposta, appunto quella della positività?

Tutto allora cambierebbe. Cominceremmo a vedere il mondo in modo diverso e la nostra stessa esistenza, attraverso un paio di piacevoli occhiali rosa. Ogni avvenimento, anche quello che di solito ci metteva più in difficoltà, ci sembrerebbe un vero dono e ci farebbe sorridere.
Pensare positivamente non è quindi negare la realtà ma apprezzarla in ogni suo momento ed essere riconoscenti per le opportunità di crescita che ci offre. Facile a dirsi ma come si concretizza questa realtà a livello pratico?

[L’articolo completo su Astrella n° 10 – ottobre 2017]

di Rossella Arena

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: