Amore

Amori karmici che cambiano la vita

By  | 

La persona con la quale sperimentiamo una relazione karmica assomiglia a una con la quale abbiamo intrecciato un rapporto importante in un’altra esistenza. Ecco come riconoscerla

di Roberto La Ricca

Se vuoi conoscere il passato, guarda il tuo presente. Se vuoi conoscere il futuro, guarda il tuo presente” spiega il Buddha. Ci sono amori che cambiano la vita. Prima di iniziare a parlarne è meglio fare una distinzione importante: gli amori karmici non sono l’incontro con l’anima gemella. Gli amori karmici possono essere travagliati, non lineari e profondamente complessi rispetto alle dinamiche di tutti i giorni, vale a dire che possono non reggere una convivenza o a una frequentazione più continua.

Anche le amicizie amorose hanno di fatto a che fare con il karma, ma sarebbe più giusto definirle “amori spirituali”. Forse la persona con la quale sperimentiamo una relazione karmica assomiglia a una con la quale abbiamo intrecciato un rapporto importante in un’altra vita. Ne riconosciamo quel modo di fare, quel modo di parlare, quel comprenderci senza dire nulla o ne ricordiamo le lacrime e le gioie perché potrebbe essere stata la nostra compagna, amante, madre-padre, figlio-figlia o fratello-sorella. Le persone coinvolte in un rapporto karmico vivono alcuni
momenti di grande esaltazione e altri di grande abbattimento quando le cose non sembrano funzionare. Tuttavia, e purtroppo, spesso e volentieri la
relazione karmica raggiunge i maggiori picchi di intensità quando le persone non sono strettamente vicine; in qualche modo, sembra che le esaltazioni e i susseguenti abbattimenti prosperino al di fuori della vicinanza fisica in senso stretto.

[L'articolo completo su Astrella n° 6 - Giugno 2017]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *