Benessere

Benvenuto 2015! Come iniziare bene il nuovo anno.

By  | 

Il nuovo anno è il momento perfetto per ripartire. È come una pagina bianca, alle volte può fare paura, ma è anche un’opportunità per scriverci quello che più ti piace.

di Maura Gancitano e Andrea Colamedici

 

L’inizio dell’anno è il momento perfetto per delineare un piano d’azione, per ripartire da capo e aprirsi a nuovi progetti. Il più delle volte, però, i buoni propositi falliscono miseramente dopo qualche settimana. Come mai? Perché è così difficile avere costanza e portare a termine un obiettivo? Prima di tutto, occorre essere disposti ad analizzare spietatamente se stessi. Ciascuno di noi inciampa quasi sempre nelle solite dinamiche: qualcuno si annoia subito, qualcuno è pigro, qualcun altro disperde le energie. In commercio si trovano tanti manuali di auto-aiuto che dovrebbero aiutare le persone a fare un po’ di ordine nella propria vita. Eppure, spesso i buoni consigli si rivelano l’ennesimo buco nell’acqua: il primo gennaio decidi di iscriverti in palestra, ma due settimane dopo – nonostante la lettura di Pedalare è facile se sai come farlo – ti sei già stufata.

 

LA FORMATTAZIONE

Così come ogni tanto è utile formattare un computer, allo stesso modo è importante trovare uno spazio per ricapitolare quanto è stato fatto e quanto è ancora da fare. Bisogna mettere ordine e ripulire! Può essere davvero molto utile farlo fisicamente, perché il gesto avrà comunque delle conseguenze sulla disposizione mentale: se il tuo obiettivo è fare sport con regolarità, dedica un cassetto ai vestiti con cui correre o andare in palestra e valuta se acquistare delle nuove scarpe o degli attrezzi. Ma soprattutto, elimina tutto ciò che ti allontana dal tuo scopo: smetti di dare ascolto alle persone che ti dicono che fallirai anche stavolta, cancella dallo smartphone le app che ti rubano tempo prezioso durante il giorno e le abitudini piccole, apparentemente insignificanti, che ti spingono alla pigrizia e ti impediscono di cambiare stile di vita. Se per realizzare il tuo progetto hai bisogno di usare il computer, fai la stessa cosa: elimina i documenti inutili, cataloga quelli che intendi conservare in cartelle e sottocartelle, svuota il cestino e cancella tutti i programmi che ti distraggono.

[l’articolo completo su Astrella n°1 – Gennaio 2015]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: