Benessere

Che rabbia!

By  | 

Quando proviamo rabbia stiamo male anche fisicamente: diventiamo rossi in volto, il cuore pulsa forte e ci sembra di vedere meno. Sentirci in questo modo è un campanello d’allarme che ci avverte che non siamo in linea con i nostri valori. Imparare a trasformare la rabbia ci può aiutare a vivere in linea con i nostri desideri. Ecco come fare…

di Assunta Corbo – http://thatsgoodnewsblog.com

 

La rabbia fa parte della vita di ognuno di noi. Che ne siate consapevoli o meno, sappiate che a tutti succede di provare sentimenti di collera, esasperazione, irritazione, fastidio, impazienza e ira. Ognuno di questi rappresenta un livello più o meno intenso di rabbia. Prima di capire come comportarci di fronte a questi sentimenti, facciamoci una domanda: che cos’è la rabbia? La risposta è quanto di più chiaro si possa desiderare: la rabbia altro non è che un’emozione. Sì, avete capito bene, una semplice e naturale emozione. Cosi come lo è la gioia.

 

È SOLO UNA EMOZIONE

Ripetete più volte questa affermazione: la rabbia è una semplice emozione. Questo aiuta a ridimensionarla. Perché che sia intensa o lieve, che venga procurata da un evento o da una parola, che sia il risultato di una frustrazione o di un’incomprensione, la rabbia va accettata come ogni altra emozione. Inutile contrastarla. Si farebbe il suo gioco, diciamo così, e la si renderebbe più forte. La rabbia repressa provoca danni alla mente e al corpo ancora più grandi. Ci avete mai pensato? La rabbia ha effetti sul nostro corpo. Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che in una persona arrabbiata si verifica una forte tensione dell’organismo a più livelli con evidenti effetti: il respiro diventa più veloce, i muscoli si irrigidiscono, la pressione aumenta e i battiti cardiaci accelerano. L’intensità di questi disturbi dipende dal tipo di reazione di ognuno alla rabbia.

[su Astrella n° 4 – Aprile 2015 trovi il link alla meditazione per coltivare le buone relazioni!]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: