Magia Naturale

Il tempo delle Streghe

By  | 

La moderna stregoneria è una corrente spirituale che propone la connessione con la Natura e la magia come conoscenza di Sé.

Grazie soprattutto alla festa di Halloween, che è diventata così popolare negli ultimi anni, ma anche grazie all’arrivo nel nostro paese di spiritualità come la Wicca, che si rifanno all’antica stregoneria storica, il periodo tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre è diventato “il tempo delle streghe”. Anche se molti hanno ancora un’idea della stregoneria come qualcosa di malvagio e pericoloso, non c’è niente di più lontano dalla realtà. Oggi sappiamo che nei secoli bui la caccia alle streghe riguardava, in alcuni casi, lo sradicamento di quelle che erano le antiche credenze precristiane soprattutto nelle campagne.

Chi erano le streghe

Streghe e stregoni erano i sacerdoti della Vecchia Religione che mantenevano in vita le tradizioni del passato. Si trattava non soltanto di guaritori e guaritrici, ma spesso anche di maghi, filosofi, alchimisti e persino ostetriche, che venivano accusati di eresia. Il fenomeno della stregoneria divenne nel tempo onnicomprensivo di qualsiasi cosa sfuggisse alla “norma” sociale, ma la stregoneria delle origini era quanto rimaneva dei culti della fertilità che mantenevano una più profonda connessione con la Natura.

Sintonia con la Terra

Proprio questo, ovvero il contatto con la Terra e con la Natura, è uno dei pilastri della stregoneria moderna, la Wicca. Streghe e stregoni dei giorni nostri hanno una filosofia di vita più in linea con i ritmi naturali. Anche se molti praticanti abitano nelle metropoli, hanno grande rispetto per l’ambiente e adottano stili di vita attenti a non inquinare, consumando in modo consapevole e persino aderendo alle filosofie vegetariane. L’attenzione alla Terra ha portato a rivalutare la figura della strega, da essere malvagio a custode dell’antica sapienza. La donna, che diventa una sacerdotessa come nei tempi che furono, si riappropria del suo ruolo spirituale che per tanti secoli le è stato negato. Nella stregoneria contemporanea è solitamente la Sacerdotessa più ‘anziana’ a guidare la congrega, il gruppo di uomini e donne che si ritrova per celebrare le festività stagionali. Più spesso è una persona che sente la connessione profonda con il ciclo lunare così legato al suo, che ritrova i vari volti del divino femminile che dimorano dentro di lei e che coltiva talenti come l’erboristeria e la pratica della divinazione. La figura della sacerdotessa ha quindi pari importanza a quella del sacerdote.

[l’articolo completo su Astrella n° 11 – Novembre 2016]

di Davide Marrè

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: