Crescita Personale

Mantra: la magia è nelle parole che dici

By  | 

Le parole o sono piume o sono  macigni. Come ti senti dopo che hai  pronunciato parole dolci o ti hanno  fatto un complimento? E dopo che ti  sei lamentato o hai ascoltato un rimprovero?  Le parole hanno molta forza e influenza sul  nostro benessere e su quello di tutte le  persone che ci circondano. Ecco perché  anche religioni e correnti spirituali usano  formule e preghiere per ritrovare il contatto  con Dio e con il significato della vita.  Questo accade in particolare nell’Induismo  e nel Buddhismo, dove si utilizzano in tutte  le occasioni speciali come nascite,  matrimoni, etc., o semplicemente tutte le  volte che si desidera conforto e protezione.  Le formule magiche della tradizione  orientale, note come “mantra” possono  essere formate da una sola lettera, da una  parola, da una o più frasi: sono contenute  nei Veda, le più antiche scritture  dell’Induismo, per questo la maggior parte  sono in sanscrito ma ne esistono anche in  altre lingue. La loro datazione è incerta,  alcuni li fanno risalire al 3500 a.C., altri  addirittura al 6000 a.C. Ma cosa vuol dire  “mantra”? La parola proviene dal sanscrito,  significa “strumento” ed è composta da  “man” (pensare) e “tra” (che agisce). Un  mantra è quindi in sintesi uno strumento  che modifica positivamente il pensiero.

[L’articolo completo su Astrella nà 9 – Settembre 2017]

di Rossella Arena

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: