Astrologia

Marte attiva la forza che è in te

By  | 

Il pianeta nei prossimi mesi sarà in altalena tra Scorpione, segno del suo domicilio, e Sagittario portando energia, eros e grinta.
Cosa aspettarsi segno per segno.

Il grande astrologo del XVII secolo William Lilly, che ricordiamo soprattutto perché previde il devastante incendio di Londra e l’epidemia di peste, definì Marte il pianeta delle liti, delle lotte, dei contenziosi. Ben posizionato, dice Lilly, dà coraggio; mal posizionato, indica un amante delle risse, un fanfarone, un disonesto. Oggi, pur conservando questa interpretazione, vediamo in Marte molto di più: la sessualità, l’energia, il desiderio che guida l’azione. Come questi elementi “virili” della personalità agiscano, dipende dal nostro Marte di nascita e anche, naturalmente, dai vari transiti, che di volta in volta esaltano, indirizzano o mortificano le caratteristiche del pianeta. Accade ora qualcosa di particolare, con il transito di Marte. Entrato nel segno dello Scorpione il 5 dicembre scorso, andrà avanti e indietro tra lo Scorpione, appunto, e il Sagittario, da cui uscirà per trasferirsi in Capricorno soltanto il 27 settembre. Diciamo subito che in entrambi i segni Marte è fortissimo: in Scorpione, è capace di “autocurarsi” attraverso l’azione, di scacciare i momenti negativi buttandosi nella conquista e nel presente, di individuare sempre nuovi obiettivi; in Sagittario, la conquista diventa progetto, la volontà ambisce a esercitarsi su situazioni chiare, si è competitivi, si cerca una vittoria palese. Naturalmente bisogna tenere conto anche di tutto il resto del cielo e dei singoli temi natali, ma già uno schema su come agirà Marte rispetto ai vari segni di nascita potrà darci delle linee guida preziose, ed essere quindi molto utile.

di Susanna Schimperna

[L’articolo completo su Astrela n° 3 – Marzo 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: