Astrologia

Passione e sentimento: Lilith in Scorpione

By  | 

Vita e morte, amore e odio, costruzione e distruzione sono le polarità che dovremo vivere fino a scoprire quanto siano complementari per integrarle nella nostra realtà.

Luna Nera, che nome terribile e insieme affascinante. Ancora di più se pensiamo alla storia e ai significati di Lilith, figura leggendaria a cui questo fantomatico corpo celeste (in realtà punto astronomico) è stato attribuito e il cui nome ha finito con l’assumere. Sembra che sia stato l’astrologo inglese Sepharial a dare il nome Lilith alla Luna Nera, in un suo testo del 1918, ed è stato ritenuto opportuno lasciarglielo, considerate le valenze potenti, oscure, numinose e ambivalenti di questo elemento astrologico. Lilith rappresenta il lato più oscuro della nostra personalità, anzi, della nostra parte femminile. È l’istinto che vuole manifestarsi, e lo fa obbligandoci a un’evoluzione di cui non siamo consapevoli, e che ci obbliga a vivere situazioni inaspettate, che non siamo pronti a gestire. Non possiamo evitare le difficoltà che ci arrivano la Lilith, ma è in nostro potere scegliere il modo con cui affrontarle: subirle o trarne insegnamento, indirizzarle o rifiutarle. Di grande rilevanza soprattutto i cambiamenti nelle relazioni: esaminando i temi natali, si nota che certi passaggi di Lilith segnano, con estrema precisione, incontri fondamentali oppure rotture.

Dal 21 maggio scorso, la Luna Nera è entrata (per semplificare, la trattiamo come un pianeta, anche se non lo è) nel segno dello Scorpione, dove resterà fino al 14 febbraio 2017.

Si può immaginare quale e quanta sia la sua forza, in una posizione del genere: si scuotono energie di cui non eravamo consapevoli, si agitano desideri repressi, abbiamo a che fare come mai ci era capitato – realmente o a livello di immaginario – con la morte, le problematiche legate all’aldilà, e dunque la religione, la spiritualità, il senso di questa vita.

Vita e morte, amore e odio, costruzione e distruzione sono le polarità con cui dovremo fare i conti, gli elementi contrapposti che dovremo vivere fino a scoprire quanto siano complementari… e come fare per renderli, armoniosamente, tali. Segno per segno, vediamo come lavorerà la Luna Nera su di noi durante questa estate, ovvero fino al 22 settembre, inizio dell’autunno.

[L’articolo completo su Astrella n°07 – Luglio 2016]

di Susanna Schimperna

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: