Astrologia

La semirivoluzione di Urano e i cambiamenti della mezza età

By  | 

La semirivoluzione di Urano e i cambiamenti della mezza età

di Mirko Negri e Sandro Vigna

 

Scoperto nel 1781 dall’astronomo tedesco William Herschel, Urano in astrologia simboleggia i cambiamenti improvvisi e tutto ciò che rompe con le aspettative regolatrici della società. Questa sua “diversità” o per meglio dire “specificità” è confermata anche sul piano fisico, considerato che è l’unico pianeta del sistema solare a presentare un equatore verticale che ruota su un asse orizzontale. Gli effetti dei suoi passaggi sono ben conosciuti dagli astrologi che raramente sbagliano quando prevedono trasformazioni radicali relative al settore in cui il pianeta sta transitando.

Pubblicità
Cartomanzia Professionale

Particolarmente famoso per i suoi effetti è il passaggio del pianeta in opposizione alla sua posizione radicale: la cosiddetta semirivoluzione di Urano che avviene  tra i 41 e i 45 anni. È in questa fase della nostra vita, nella quale ci rendiamo consapevoli di non essere più giovanissimi, che il pianeta ci chiede di  dare spazio a tutte quelle parti di noi che abbiamo trascurato o ignorato integrandole nella nostra personalità. Dobbiamo fare i conti con noi stessi e comprendere chi siamo diventati, cosa abbiamo costruito e quali possono essere i nostri nuovi obiettivi. Questa trasformazione non è indolore, comporta una fase di crisi perché le aspettative giovanili, costruite durante il primo passaggio di Urano in quadratura a se stesso, intorno ai 21 anni vanno riviste e aggiornate.

Chi accetterà la sfida uraniana avrà modo di vivere una seconda parte della vita appagante, chi invece cercherà di mantenere lo status quo a tutti i costi si troverà a fare i conti con una sensazione di incompletezza che spesso cercherà di colmare gettandosi a capofitto nel lavoro o dando inizio ad una nuova relazione amorosa, spesso con una persona molto più giovane. Con la semirivoluzione di Urano la personalità, si espande e si integra, così chi si è sempre dedicato alle questioni materiali e alla carriera, potrà gestire meglio il suo tempo e aprirsi al mondo spirituale e dedicarsi con più attenzione alle questioni sentimentali e relazionali; d’altra parte chi non è riuscito prima a realizzare se stesso farà un nuovo tentativo, supportato però da una consapevolezza maggiore derivata dall’età.

Per comprendere meglio gli effetti di questo passaggio, riportiamo di seguito le testimonianze di chi ha da poco sperimentato questa fase della sua vita.

 

Hanno cambiato idea dopo i 40

Francesco: da visagista delle celebrità a cake designer

Fino a tre anni fa giravo il mondo insieme ai più celebri fotografi per truccare le modelle in occasione di réportages e sfilate di moda, lavoravo per grandi case cosmetiche che sponsorizzavano serate di gala trasmesse dalle principali reti televisive e curavo l’immagine dei vip.  Mi sembrava di aver coronato il sogno della mia vita, giravo il mondo viaggiando in business class, alloggiavo in alberghi di lusso dove non mi mancava nulla,  conoscevo ogni giorno persone stimolanti e guadagnavo tanti soldi che mi permettevano di togliermi ogni soddisfazione. Tutto era stato semplice, veloce e straordinariamente bello. Improvvisamente qualcosa si è incrinato e, senza un motivo particolare, verso i quarant’anni ho iniziato a sentirmi fuori luogo e insoddisfatto. Un giorno mi hanno chiamato per un servizio fotografico a Miami ed ho rifiutato provando un grande senso di liberazione. Ne sono rimasto sorpreso, pensavo che quel rifiuto mi avrebbe fatto sentire in colpa per mesi e invece più il tempo passava e più sentivo di aver fatto la scelta giusta. Ho deciso quindi di rinunciare ad altri lavori importanti per stabilirmi a Milano dove ho accettato alcuni incarichi, meno prestigiosi, ma che mi hanno permesso di soggiornare nello stesso luogo più a lungo; ero convinto che la stanchezza dei ripetuti viaggi mi avesse giocato un brutto scherzo. E invece, proprio a Milano, ho avuto l’occasione di intraprendere una nuova, entusiasmante avventura professionale che mi ha aperto un mondo per me sconosciuto. Una sera una mia carissima amica aveva organizzato una cena di gala e, a causa di un disguido, il semifreddo che aveva ordinato non era stato preparato; per salvare la situazione e calmare la mia amica in lacrime, decisi di mettere a frutto la mia abilità manuale e in pochissimo tempo riuscii a decorare alcune basi di pan di spagna, acquistate in tutta fretta nella pasticceria sotto casa. Il risultato fu sorprendente sia dal punto di vista estetico che gastronomico; tutti gli ospiti della serata credettero che fossi un cake designer professionista e io non feci nulla per smentirlo. Il giorno seguente mi ero già iscritto a un corso per cake decorator dove ho potuto imparare le basi del mestiere e affinare alcune tecniche. Oggi sono specializzato nella lavorazione della pasta di zucchero e nella preparazione dei macarons.

Commento astrologico: quando Urano ci chiede di cambiare lavoro

commento1

Clicca per ingrandire

Francesco ha sperimentato la semirivoluzione di Urano con il pianeta in transito nella decima casa, settore che ci parla di autonomia e indipendenza,in sestile a Saturno che simboleggia il lavoro. Si prospettava quindi un cambio radicale, improvviso ma soddisfacente della sua professione, dovuto anche al fatto che, come indicato da Urano in transito disarmonico a Plutone in sesta casa eliacale, non provava più entusiasmo e passione nel curare l’immagine delle celebrità. Anche il cambio di città era prevedibile sia perché Urano radicale si trova proprio nel quarto settore zodiacale,che rappresenta l’abitazione e sia perché Urano di transito, di lì a poco avrebbe cominciato a formare un bellissimo aspetto di trigono alla sua Luna in Leone, situata a ridosso della seconda casa. Da notare, inoltre, che nel tema natale di Francesco, Urano e Luna radicali sono aspettati da un sestile e questo conferma la sua abilità manuale e la bravura tra i fornelli.

 

Michele: da Milano a Londra

Faccio lo speaker radiofonico da quando avevo 15 anni, ho lavorato per Video Music e Radio Capital, e come speaker professionista per pubblicità e documentari.

Ho deciso di lasciare definitivamente Milano per trasferirmi a Londra un anno fa; mi sono reso conto che grazie alle nuove tecnologie avrei potuto tranquillamente continuare a svolgere il mio lavoro e coronare il sogno di una vita. Londra è sempre stata la mia città preferita, fin da quando ero un giovane dj radiofonico e seguivo i principali trend musicali negli anni 80, ma non osavo fare il grande passo anche perché spaventato dalle eventuali difficoltà che avrei potuto incontrare affrontando un cambiamento così importante.  Non si trattava di fare una vacanza di quindici giorni o un mese, ma di trasferire baracca e burattini in un’altra nazione.

Invece tutto è stato semplice e indolore; in Inghilterra ho inoltre iniziato a lavorare per delle voice agency che hanno un repertorio on site, senza però chiudere la collaborazione per i clienti italiani tra i quali Sky, Mediaset e con importanti case di produzione pubblicitarie. Grazie all’esperienza inglese ho potuto formare un team di speaker madrelingua e offrire al mercato servizi audio in lingue diverse dall’italiano. Il lavoro della voce non è solo nelle radio e in tv, ma anche negli autobus, nei musei, nei corsi intra aziendali, negli audiolibri, nei videogiochi e in tantissime altre applicazioni. In Italia torno in vacanza per andare al mare e per festeggiare il Natale in famiglia.

Commento astrologico: il lavoro perfetto

commento2

Clicca per ingrandire

Nessuno si stupisca se Michele lavora come speaker, il suo tema natale dice a chiare lettere che ha scelto la professione giusta. Urano radicale, pianeta che simboleggiala tecnologia si trova in Vergine (segno che conserva e registra) congiunto al Medio Cielo (il lavoro) a Plutone (l’ambizione) e a Marte (la determinazione) ma, soprattutto, in trigono al Sole in Toro (la voce). Per questo motivo la semirivoluzione di Urano non può aver chiesto a Michele un cambio di lavoro radicale come invece è accaduto per Francesco. Il governatore dell’Acquario, transitando in quarta casa, in congiunzione a Saturno e in sestile al Sole, lo ha  semplicemente spronato a cambiare modo di lavorare per coronare il suo sogno di vivere all’estero. Si è trattato di una scelta maturata nel tempo poiché Urano è stato a lungo frenato dall’opposizione a Plutone e perché Michele è pur sempre un esponente dello stanzialissimo segno del Toro.Il trasferimento londinese è frutto anche della Luna radicaleposizionata nel nono settore zodiacale di Michele (il lontano) e da Giove, il pianeta della fortuna, situatoin gemelli, segno astrologicamente associato all’Inghilterra.

 

Marisa: il risveglio interiore

Alla soglia dei quaranta, dopo aver vissuto per anni una vita organizzata e pianificata fin nei minimi dettagli, ho deciso di mollare tutto per dare libero sfogo alla mia vera essenza. Mi sono licenziata e sono partita per il Messico dove ero certa che avrei trovato delle risposte a mille interrogativi che mi stavano assillando e dove avrei potuto liberarmi da preconcetti e sovrastrutture che mi stavano mandando in tilt. Perché il Messico? È stata una scelta del tutto casuale, ho fatto il classico gioco del mappamondo; ad occhi chiusi ho messo un dito a caso sul globo e quando li ho riaperti ho visto che stavo toccando una  cittadina situata sulla costa caraibica nella parte nord-orientale dello stato di Quintana Roo. Sono partita dopo una settimana ed ho trascorso quasi un anno a Playa del Carmen dove ho vissuto un momento di vero risveglio spirituale tramite una serie di esperienze personali che mi hanno permesso di recuperare parte della mia natura fanciullesca e irrazionale, che nel corso degli anni era stata soffocata. Oggi sono una donna completamente diversa; in Italia ho ripreso a lavorare con un atteggiamento nuovo, sono meno rigida e mi ascolto di più, accetto quello che la vita mi regala, mentre prima pretendevo di gestirla a tutti i costi, arrabbiandomi molto se gli eventi prendevano una piega diversa da quella che avevo in mente.

Commento astrologico: gli effetti anticipati di Urano

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Nel caso di Marisa, gli effetti del transito di Urano si sono fatti sentire prima che il pianeta si opponesse alla sua posizione radicale. Il governatore dell’acquario, transitando nella nona casa ha,infatti, attivato la congiunzione Giove- Saturno, costringendola a rivedere i suoi atteggiamenti e la necessità, tutta saturnina, di tenere sotto controllo ogni aspetto della sua vita. L’arrivo, in un secondo tempo, anche del transito di Nettuno proprio in quel settore del cielo zodiacale, ha evidentemente accelerato e completato il percorso interiore di Marisa. La trasformazione personale, che ha portato a unsostanziale cambiamento spirituale e ad una sua apertura verso ciò che la vita  può offrire, è conseguenza dell’ atteggiamento  pratico e positivo voluto dal pianeta più rivoluzionario e  a suo modo concreto  dello zodiaco. Anche in questo caso il trasferimento in Messico, seppur transitorio, è segnalato dalla posizione radicale di Urano in quarta casa in aspetto di trigono alla Luna (abitazione) in sagittario (il lontano).

 

Giove in cancro e il cake design

Con l’arrivo di Giove nel dolcissimo segno del Cancro, si è affermata anche in Italia la moda del cake design, diffusa da anni nei paesi anglosassoni.

Il pianeta che simboleggia l’alimentazione, ma anche il lato estetico e la sfera economica,  veste i dolci di mille colori e predilige forme disparate e godibili non soltanto al palato, ma anche alla vista.

Particolare fortuna hanno le cupcakes guarnite con sbuffi di creme al burro, i muffins, più rustici, ma egualmente sofisticati e i francesi macarons, coloratissimi bottoni alle mandorle disponibili in un’infinità di gusti. Il businnes dei dolcetti pare essere l’unico che non conosce crisi; sarà tutto merito della protezione di Giove?

 

“Mai più senza”: oggetti, persone e riti indispensabili per la serenità quotidiana.

Volete essere i protagonisti della nostra prossima inchiesta? Parleremo delle piccole dipendenze che condizionano la nostra vita di tutti i giorni; gesti, abitudini o  feticci senza i quali le nostre giornate non sarebbero le stesse.  Raccontateci le vostre esperienze e in base all’analisi del vostro tema natale cercheremo di scoprire i transiti che possono annunciarle. Scrivete a negri.mirko@gmail.com ricordandovi di indicare data, luogo e orario di nascita. Se volete potete allegare alla mail una vostra foto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: